header girato

Il Mercatino del Palio

Il mercatino del Palio Ogni anno, nel week-end che precede la corsa, piazza San Secondo si anima e si riempie delle variopinte bancarelle dei rioni che vendono prodotti artigianali, fatti a mano, oggettistica varia, con i colori del proprio rione e con la propria effige.
Ci vuole tutto un anno per preparare la bancarella e gli oggetti in vendita, tanto che viene istituita presso i comitati un’apposita commissione.

Le strutture delle bancarelle sono oggetto di un approfondito studio sulla tipologia medievale, sopratutto quella in vigore ad asti secondo l'art. 71 del Codice Catenato, il vero e proprio "diritto astigiano" del medioevo.

Ogni Rione, Borgo e Comune partecipante al Palio vi allestisce infatti la propria bancarella che, oltre alle tradizionali bandierine e fazzoletti, offre curiosi ed originali souvenirs, rigorosamente confezionati con i propri colori. Una ghiotta occasione, per grandi e piccini, di accaparrarsi i prodotti dell'artigianato rionale, realizzati con cura e passione durante l'anno nei vari Comitati. Un appuntamento divenuto ormai tradizione, di grande richiamo sia per gli astigiani sia per i numerosi turisti che affollano la città in occasione del Palio.

un momento del mercatinoAl mercatino del Palio è anche associato un riconoscimento, messo in palio ogni anno dal Borgo Viatosto, che valuta diversi aspetti di questa manifestazione collaterale:

  • Premio Bancarella;
  • Premio miglior oggettistica artigianale;
  • Premio miglior struttura della bancarella;
  • Premio miglior oggetto artistico

Translate in

Joomla gallery by joomlashine.com

FOTOGRAFIE E VIDEO


L'ARCHIVIO DEL CANAPO

ANNO 2014

ANNO 2013

ANNO 2012

ANNO 2011

La Newsletter del Collegio

Iscriviti

Vuoi essere sempre aggiornato sulle iniziative del Collegio Rettori? iscriviti alla nostra Newsletter
Privacy e Termini di Utilizzo

Seguici su

facebook
twitter
youtube

Login

Per il momento non sono consentite registrazioni, per informazioni scrivere a: info@collegiodeirettori.net



Go to top